AM.SI.Form | Ambiente, sicurezza, formazione.

La sicurezza sul lavoro inizia da buone relazioni

Partendo dal presupposto che in azienda si può “morire” sul piano fisico per il mancato rispetto delle regole basilari in tema di salute e sicurezza, ma si può morire anche psicologicamente a causa di dinamiche relazionali malsane e reiterate, questa proposta didattica nasce per facilitare il traguardo di quella che lo psicologo sociale Kurt Lewin chiamava “Mente Gruppale”, ma che noi preferiamo definire INTELLIGENZA GRUPPALE.
Consideriamo fondamentale instillare in ogni gruppo di lavoro l’ottica dell’Intelligenza Gruppale, ovvero un insieme di metodologie tecniche e relazionali, quindi anche comportamentali, che facilitino il raggiungimento del migliore risultato possibile da parte del gruppo stesso, della squadra, dell’insieme di collaboratori che, se danno il loro meglio sentendosi parte di un gruppo coeso e per il bene del gruppo stesso, garantiscono la performance aziendale più alta.
L’attenzione alla salute e il rispetto dei protocolli di sicurezza, se presi singolarmente, non garantiscono il senso di appartenenza all’azienda, né l’empowerment, ma, nella migliore delle ipotesi, si possono tradurre in comportamenti funzionali nel rapporto tra il lavoratore, i macchinari e i protocolli operativi. Raggiungere questo obiettivo è già di per sé un ottimo risultato, ma troppo spesso avviene che la temperatura emotiva del gruppo sia deficitaria, e questo metta a repentaglio non solo il benessere emotivo di ogni singolo, ma anche la sua capacità di concentrazione e il suo ligio rispetto delle regole fondamentali di sicurezza e di… convivenza.

OBIETTIVO: Portare ai partecipanti un duplice messaggio e di facilitare non solo la messa in pratica quotidiana dei comportamenti più salutare e sicuri, ma anche l’impegno a relazionarsi con gli altri in maniera fluida e serena.

DESTINATARI: Datori di Lavoro, Dirigenti, Preposti, RSPP, RLS, Lavoratori

METODOLOGIA: In aula e/o webinar

Docenti: Luigi Romano, Sergio Omassi

Programma del corso:

Introduzione al corso • Presentazione del corso
• Presentazione docenti e partecipanti
• Patto d’aula
La situazione attuale • Quanto si sta bene al lavoro?
• Risultati di un Questionario anonimo
• Quali sono le criticità?
Le risorse umane • Il cambiamento parte da te!
• La Persona come vera risorsa
• Il team e i valori aziendali
• Domandare con umiltà …
Le relazioni interpersonali • Cosa sono le Relazioni Fondamentali?
• Quali sono le Competenze Comunicative?
• Come costruire Fiducia
• Lavorare in gruppo con Intelligenza Gruppale
• La Comunicazione Interattiva e Performativa
• La Risonanza Emotiva
• La manipolazione Etica
• L’assertività
• I vincoli emotivi
• L’ascolto come conditio sine qua non per accendere la relazione
• Le Radici dell’Empatia
• L’Intelligenza Emotiva e i suoi principi fondamentali
• A cosa servono le emozioni?
• I primi due assiomi fondamentali della comunicazione umana
• Le due istanze principali dell’essere umano
Pag. 2/2
• Le incongruenze nella comunicazione
• La matrice di Johari e il passepartout del linguaggio del corpo
• Le menzogne e gli autoinganni
• Le tre classificazioni dei segnali non verbali
o I segnali di tensione
o I segnali di gradimento
o I segnali di rifiuto