AM.SI.Form | Ambiente, sicurezza, formazione.

Le nuove figure professionali al tempo del Covid-19

La pandemia da Coronavirus ha avuto conseguenze non solo a livello sanitario ed economico, ma anche culturale. Il mondo del lavoro ha fatto ricorso per la prima volta in modo massivo allo smart working e ha dovuto imprimere una forte accelerazione al processo di digitalizzazione. Cambiamenti che hanno determinato il diffondersi di nuove figure professionali nei settori marketing, information technology e human resources: professionisti in grado di aiutare le aziende a riconfigurarsi, a riorganizzarsi e a ripartire.

Le nuove figure professionali

Lo scenario attuale impone la necessità da parte dei professionisti di abbracciare una nuova mentalità e una nuova cultura manageriale e delle competenze. Tra le figure più richieste attualmente dalle aziende ci sono i customer relationship manager per migliorare le relazioni con la clientela; i digital marketing manager per la gestione e l’ottimizzazione delle interazioni digitali (pensiamo al boom dell’e-commerce degli ultimi mesi); i data scientist per l’analisi dei dati; i chief innovation officer, chief digital officer e chief restart officer che propongono modelli innovativi e di trasformazione per il business dell’impresa. Queste figure affiancano i manager tradizionali nella costruzione e nell’implementazione di strategie digitali finalizzate ad intercettare nuovi target di clienti o a differenziare le fonti di ricavo. Ciò che accomuna queste nuove professioni sono le competenze digitali e l’utilizzo degli strumenti tecnologici.

Le capacità manageriali

Ma anche la tradizionale figura del manager aziendale richiede nuove skill per affrontare le sfide poste dalla pandemia: capacità di e-leadership, cioè di utilizzare le tecnologie digitali, di mettere gli strumenti necessari a disposizione dei propri dipendenti in smart working, se necessario formandoli.

È fondamentale gestire bene il team da remoto, capire i bisogni dei propri dipendenti, occuparsi del loro benessere psicologico, comprenderne le difficoltà in un momento così complesso e influenzarli positivamente a dare il massimo. Un lavoro di “coaching” che fa accrescere il rispetto e il riconoscimento come leader. Lo studio “Seeking New Leadership” (Verso una nuova leadership) ha individuato le caratteristiche principali richieste ai manager aziendali per vincere le sfide del prossimo decennio: inclusione, innovazione e definizione degli obiettivi da condividere. Un’attenzione quindi a 360° su questioni sociali, ambientali ed economiche che interessano l’azienda e i dipendenti.

(Fonte:”FondItalia”)
Aggiornamento per addetti al Primo Soccorso - aziende del gruppo A
Leggi di piùScheda iscrizione

I requisiti del personale addetto al primo soccorso e la sua formazione, individuati in relazione alla natura dell’attività, al numero dei lavoratori occupati ed ai fattori di rischio, sono individuati dal decreto ministeriale 15 luglio 2003, n. 388. (D.Lgs 81/2008 articolo 45 comma 2).

Gavardo
6 ore
23

Siamo partner strategici di importanti realtà nel campo della formazione

A.L.IM. | Associazione Liberi Imprenditori è un’Associazione Datoriale rivolta soprattutto agli artigiani e commercianti, ossia a quella parte del tessuto produttivo che costituisce la “Piccola e Media Impresa del Nord Italia” e a tutti gli operatori del Terziario avanzato e dei Servizi alle Imprese, sempre più fattori di innovazione e sviluppo per le attività imprenditoriali.

A.L.IM. si propone quale partner privilegiato per le PMI. I diversi servizi offerti, che spaziano nei principali ambiti dell’attività imprenditoriale, permettono alle imprese e alle attività commerciali, attraverso la consulenza di preparati e qualificati professionisti di affidarsi all’Associazione per i problemi più vari.

Azienda che offre consulenze e supporto alle aziende per Sistemi di Gestione, Qualità, Ambiente, Salute e Sicurezza.

ABC Technology Consulting opera nel mondo della consulenza alle aziende per Sistemi di Gestione della Qualità, Ambiente, Salute e Sicurezza, facendo riferimento alle norme UNI EN ISO 9001:2015 / UNI EN ISO 14001:2015 / BS OHSAS 18001:2007.

Il Fondo Formazione Italia (in sigla FondItalia) – Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua – è un organismo di natura associativa promosso dalla Confederazione datoriale FederTerziario – Federazione Italiana del Terziario, dei Servizi, del Lavoro Autonomo e della Piccola Impresa Industriale, Commerciale ed Artigiana – e dalla Confederazione Sindacale UGL – Unione generale del Lavoro – attraverso uno specifico Accordo Interconfederale che riguarda tutti i settori economici, compreso quello dell’agricoltura.

Perché scegliere il Conto Aziende FondItalia?

Confederazione di Associazioni di datori di lavoro operanti nei settori del terziario, dei servizi, della piccola impresa industriale, commerciale, artigiana, del lavoro autonomo in generale.

FederTerziario è nata nel 1993 in Veneto e, nel corso degli anni si è estesa in quasi tutte le regioni d’Italia (Lombardia, Piemonte, Liguria, Veneto, Umbria, Emilia Romagna, Lazio, Basilicata, Campania, Abruzzo, Puglia, Molise, Calabria, Sicilia, Sardegna, Friuli).

Società di professionisti che forniscono alle aziende di tutti i comparti produttivi (artigianali, commerciali , industriali, agricoli, ecc.) servizi di consulenza e supporto per ottemperare agli adempimenti previsti delle normative vigenti in materia di salute, sicurezza e igiene sul luogo di lavoro.