AM.SI.Form | Ambiente, sicurezza, formazione.

“SI! LOMBARDIA – SOSTEGNO IMPRESA LOMBARDIA”

L’intervento, in attuazione della DGR 17 novembre 2020, n. XI/3869, è finalizzato a sostenere le microimprese lombarde e lavoratori autonomi particolarmente colpite dalle restrizioni imposte per il contenimento del contagio del Covid-19 mediante un indennizzo che operi in addizionalità con gli interventi previsti nei provvedimenti statali.

La misura sarà attività con due Avvisi: il primo dedicato alle microimprese e il secondo ai lavoratori autonomi con partita iva individuale non iscritti al Registro delle imprese.

SOGGETTI BENEFICIARI DELL’AVVISO 1

Microimprese aventi una sede operativa attiva in Lombardia alla data della domanda di contributo e operanti  nei settori riportati nella tabella (vedi allegato). Il codice Ateco deve essere quello primario.

SOGGETTI BENEFICIARI DELL’AVVISO 2

Lavoratori autonomi con partite iva individuali attive alla data della domanda di contributo non iscritti al Registro delle imprese, aventi sede in Lombardia e che svolgono attività nei medesimi settori riportati nella tabella (vedi allegato).

I beneficiari sia dell’Avviso 1 sia dell’Avviso 2 devono avere subito un calo di fatturato di almeno un terzo da misurare sul periodo marzo-ottobre 2020, confrontato con il medesimo periodo marzo-ottobre 2019; tale requisito non è richiesto né alle imprese costituite dal 1° gennaio 2019 né ai lavoratori autonomi con partita iva individuale non iscritti al Registro delle Imprese dal 1° gennaio 2019.

Tipologia ed entità dell’agevolazione

Le agevolazioni consistono per entrambi gli Avvisi nella concessione di un contributo a fondo perduto una tantum.

  • L’entità del contributo per le microimprese oggetto dell’Avviso 1 è indicato nella tabella (vedi allegato);
  • L’entità del contributo per i lavoratori autonomi con partita iva non iscritti al Registro delle imprese, oggetto dell’Avviso 2, è pari € 1.000,00.

Non sarà possibile ottenere il contributo sull’Avviso 1 e sull’Avviso 2 da parte del medesimo beneficiario.

AVVISO 1

Le domande per accedere al contributo da parte delle microimprese, potranno essere presentate dal 23 novembre 2020 nelle sette finestre di seguito riportate:

  • Finestra 1 – dal 23 novembre 2020 ore 11:00: quota riservata € 7.500.000,00;
  • Finestra 2 – dal 23 novembre 2020 ore 15:00: quota riservata € 9.100.000,00;
  • Finestra 3 – dal 24 novembre 2020 ore 11:00: quota riservata € 6.000.000,00;
  • Finestra 4 – dal 24 novembre 2020 ore 15:00: quota riservata € 7.500.000,00;
  • Finestra 5 – dal 25 novembre 2020 ore 11:00: quota riservata € 4.900.000,00;
  • Finestra 6 – dal 25 novembre 2020 ore 15:00: quota riservata € 3.500.000,00;
  • Finestra 7 – dal 26 novembre 2020 ore 11:00: quota riservata € 2.000.000,00.

Tutte le finestre si chiuderanno il 27 novembre 2020, salvo esaurimento delle dotazioni finanziarie.

AVVISO 2

Le domande per accedere al contributo da parte dei lavoratori autonomi con partita iva non iscritti al registro delle imprese potranno essere presentate da gennaio 2021, secondo i tempi e le modalità che saranno specificate nell’Avviso 2 di successiva emanazione.

Le domande di contributo per entrambi gli Avvisi dovranno pervenire esclusivamente in modalità telematiche, con firma digitale, attraverso la Piattaforma Bandi Online di Regione Lombardia. 

Le domande in possesso dei requisiti di ammissibilità saranno ammesse in base all’ordine cronologico di presentazione.

Appendice 1 – Settori ammissibili

 

Per maggiori informazioni e chiarimenti:

Email: info@amsiform.com

Telefono: 0365 1896053

Cellulare aziendale: 351 7770812

Aggiornamento per addetti al Primo Soccorso - aziende del gruppo A
Leggi di piùScheda iscrizione

I requisiti del personale addetto al primo soccorso e la sua formazione, individuati in relazione alla natura dell’attività, al numero dei lavoratori occupati ed ai fattori di rischio, sono individuati dal decreto ministeriale 15 luglio 2003, n. 388. (D.Lgs 81/2008 articolo 45 comma 2).

Gavardo
6 ore
23

Siamo partner strategici di importanti realtà nel campo della formazione

A.L.IM. | Associazione Liberi Imprenditori è un’Associazione Datoriale rivolta soprattutto agli artigiani e commercianti, ossia a quella parte del tessuto produttivo che costituisce la “Piccola e Media Impresa del Nord Italia” e a tutti gli operatori del Terziario avanzato e dei Servizi alle Imprese, sempre più fattori di innovazione e sviluppo per le attività imprenditoriali.

A.L.IM. si propone quale partner privilegiato per le PMI. I diversi servizi offerti, che spaziano nei principali ambiti dell’attività imprenditoriale, permettono alle imprese e alle attività commerciali, attraverso la consulenza di preparati e qualificati professionisti di affidarsi all’Associazione per i problemi più vari.

Azienda che offre consulenze e supporto alle aziende per Sistemi di Gestione, Qualità, Ambiente, Salute e Sicurezza.

ABC Technology Consulting opera nel mondo della consulenza alle aziende per Sistemi di Gestione della Qualità, Ambiente, Salute e Sicurezza, facendo riferimento alle norme UNI EN ISO 9001:2015 / UNI EN ISO 14001:2015 / BS OHSAS 18001:2007.

Il Fondo Formazione Italia (in sigla FondItalia) – Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua – è un organismo di natura associativa promosso dalla Confederazione datoriale FederTerziario – Federazione Italiana del Terziario, dei Servizi, del Lavoro Autonomo e della Piccola Impresa Industriale, Commerciale ed Artigiana – e dalla Confederazione Sindacale UGL – Unione generale del Lavoro – attraverso uno specifico Accordo Interconfederale che riguarda tutti i settori economici, compreso quello dell’agricoltura.

Perché scegliere il Conto Aziende FondItalia?

Confederazione di Associazioni di datori di lavoro operanti nei settori del terziario, dei servizi, della piccola impresa industriale, commerciale, artigiana, del lavoro autonomo in generale.

FederTerziario è nata nel 1993 in Veneto e, nel corso degli anni si è estesa in quasi tutte le regioni d’Italia (Lombardia, Piemonte, Liguria, Veneto, Umbria, Emilia Romagna, Lazio, Basilicata, Campania, Abruzzo, Puglia, Molise, Calabria, Sicilia, Sardegna, Friuli).

Società di professionisti che forniscono alle aziende di tutti i comparti produttivi (artigianali, commerciali , industriali, agricoli, ecc.) servizi di consulenza e supporto per ottemperare agli adempimenti previsti delle normative vigenti in materia di salute, sicurezza e igiene sul luogo di lavoro.